FANDOM


Cosa si può fare con Linux e non con Windows:

  • Aggiornare tutto il software installato con una sola azione

c'è bisogno di spiegarne i vantaggi? Il sistema di repository, equivalente nelle maggiori distribuzioni, garantisce migliaia di pacchetti pronti direttamente accessibili con il gestore dei pacchetti :)

  • Aggiornare quasi qualsiasi software senza dover riavviare

l'unico motivo per cui si consiglia di riavviare è per aggiornamenti del kernel (il cuore di Linux) o nelle guide per neofiti, per semplificare la procedura di riavvio dei servizi.

  • Mantenere il sistema sicuro, senza software dannoso

conseguenza diretta del primo punto, il software è preparato appositamente per il proprio sistema, certificato, firmato, e distribuito tramite gli strumenti messi a punto dal distributore. Niente antivirus, niente firewall esterno, niente adblock/adaware, niente inutili pulizie di sistema e di registro Linux si installa e si usa, punto.

  • Libertà di usare un intero sistema operativo compreso di uno sterminato parco software gratuitamente e legalmente

questo è un concetto talmente grandioso che bisogna assimilarlo con calma. Non è raro vedere nuovi pinguini cercare di "craccare" NeroLinux, cosa normale per utenti Windows. Con Linux si incoraggia la legalità e il rispetto nei confronti di chi ci porta il codice :)

  • Possibilità di portare le proprie impostazioni ovunque

in Linux tutte le impostazioni e i file personali generati dall'uso ordinario sono depositati nella propria "home" utente. È facilissimo portare queste informazioni e i backup sono trasparenti. È perfino possibile letteralmente copia/incollare un intero sistema operativo basato su Linux da un PC all'altro, grazie alla sua completa apertura.

  • Usare Internet Explorer 5, 5.5, 6 e 7 contemporaneamente

ditelo ad un utente Windows e ci resterà di stucco! Con Ies4Linux installare ed usare più di una versione di IE su Linux è molto facile, con Windows è addirittura impossibile :D

  • Capire cosa sta succedendo sul computer

l'utente che vuole accesso ad ogni minima informazione, con Linux può averlo in ogni momento: può controllare ogni singolo dettaglio del funzionamento dell'intero sistema operativo. Ma può anche sbattersene allegramente e usare il PC per lavorarci ;)

  • Personalizzare ogni aspetto del proprio sistema operativo

conseguenza dell'apertura del software libero e della modularità delle applicazioni, chiunque voglia e ne sia in grado può modificare ogni minimo dettaglio. Anche qui, se ne può tranquillamente fare a meno e usare in tranquillità, ma è bello sapere di poter accedere e modificare proprio tutto.

  • Beneficiare della competizione tra i tanti progetti

come spesso indicato, Linux ha un modello di sviluppo molto aperto e questo porta ad una selezione "darwiniana" spietata e meritocratica: solo le soluzioni migliori sopravvivono e lo fanno in base alla qualità, non agli accordi politici, non al furto e al rimaneggiamento di invenzioni altrui ;)

  • Usare le centinaia di ottimi programmi esistenti per Linux

le applicazioni impiegabili con Linux in modo del tutto libero sono migliaia e non richiedono registrazioni o pagamento di licenze. Il loro numero è così alto che coprono le necessità più disparate. Ebbene si possono impiegare senza più ricordare lo sconforto di usare Windows e il suo rincorrersi di "Ricorda di registrare il prodotto!"

  • Imparare, apprezzare e supportare il software libero

le sue contraddizioni, la sua comunità, le sue lotte interne e le minacce esterne, i valori della condivisione delle conoscenze e di crescita.