FANDOM


Damnsmall.png
Sviluppata negli Stati Uniti, Damn Small Linux (DSL d'ora in poi) è la minidistro più conosciuta nel mondo Linux e il gioiello di molti fans che frequentano assiduamente forum e siti su questa distribuzione in grado di contenersi all'interno di 60 MB. Derivata da Knoppix è una distro assolutamente indicata per computer non più recenti e merita attenzione in ogni caso per via della sua portabilità e ricchezza di dotazioni, sebbene occorra ammettere che gli strumenti offerti dalla distribuzione non siano proprio di uso comune.

Vediamo quindi di illustrare questa distro.

Nome e TipologiaModifica

Damn Small Linux è una distribuzione Linux Live/Installabile basata su Knoppix e dedicata a computer datati e di basse prestazioni. E' dedicata all'uso estemporaneo tascabile di una distribuzione Linux.

Tempi di avvio e OpzioniModifica

Appena il sistema viene interamente caricato, compare un bello sfondo che può essere persnalizato successivamente. Su questo sfondo si stagliano le icone di molti applicativi che permettono un uso adeguato del sistema. Elenchiamo queste icone e descriviamo a cosa si riferiscono</p>

  • Icona del Terminale per accedere al prompt della shell
  • Icona di Beaver per usare un potente editor testuale multifunzione
  • Icona di Dillo, un browser web leggerissimo e rapido
  • Icona di Emelfm, il filemanager di Damn Small Linux
  • Icona di Firefox, il noto browser web multipiattaforma
  • Icona di axyFTP, un client FTP per tutti i possessori di un sito web
  • Icona di MyDSL per configurare al meglio il sistema
  • Icona di Rdesktop perla connessione al network
  • Icona di Slag un potente foglio elettronico, leggero e facile da usare
  • Icona di Sylpheed, il noto client di posta elettronica per sistemi minimalisti come DSL
  • Icona di Ted, un semplice e utile Word Processor
  • Icona di VNC Viewer per la connessione al server del network
  • Icona di XMMS, il noto player multimediale efficace, leggero e multiprotocollo
  • Icona di Xpaint il programma di grafica semplice e non molto potente
  • Icona di Xpdf, il visualizzatore di file PDF
  • Icona di ZGV, il visualizzatore di immagini non intuitivo

Sulla destra della schermata è presente una desklet che offre diverse informazioni al riguardo del pc, indicando costantemente l'utilizzo della RAM, dello spazio di SWAP, il numero dei processi in corso ed altre utili informazioni.

Dsl3-3.jpg

Nella parte bassa dello schermo, a destra, è presente una piccola finestrella che permette di "montare" o di smontare le periferiche come masterizzatori esterni, USB pendrive, lettori Zip, stampanti ed altro. Basta cliccare sul pulsante indicante la periferica (sda per le USB memory, hda per l'hard disk del pc, fd0 per il lettore floppy, cdrom per il lettore CD) e poi sul pulsante sottostante per montare o smontare il volume (la periferica non montata mostra il pulsante con sfondo rosso, mentre la periferica attiva è indicata dallo sfondo verde). Ne consegue che se vogliamo accedere ai contenuti della USB memory dovremo cliccare sul pulsante fino a trovare la sigla "sda1", quindi dovremo cliccare sul pulsante sotto per montarla. Tempo qualche decimo di secondo e quest'ultimo pulsante diventa di colore verde e la periferica è accessibile.
Infine nella parte bassa della schermata si nota la barra delle appicazioni attive e della multiscrivania. Al momento del lancio di un programma, la barra ospiterà una piccola icona della finestra attiva, mentre verrà selezionata la prima scrivania a sinistra.
E' interessante notare che la barra in oggetto presenta quattro pulsanti con delle freccette, due a destra e due a sinistra. La prima coppia a sinistra permette di accedere alle scrivanie virtuali, mentre la coppia destra permette di saltare di finestra in finestra in modo molto rapido ed efficiente.
Ricordiamo che se si vogliono avviare i programmi utilizzando le icone del desktop, ènecessario cliccare su esse una volta sola, altrimenti si aprono due finestre dello stesso programma.

Dotazioni softwareModifica

Come si accede al menu principale?
Damn Small Linux, come tutti i sistemi che si affidano al Desktop Manager FluxBox non mostra il pulsante di accesso al menu principale posto solitamente nella barra delle applicazioni. Per accedere al menu principale è necessario portarsi con il puntatore in un area libera della scrivania e cliccare con il pulsante destro del mouse. In seguito a ciò si apre un menu a sua volta suddiviso in sezioni, vediamole.

  • Apps : che raccoglie il lungo elenco delle applicazioni previste in un sottomenu a sua volta organizzato in tematiche principali, vediamole
    • Editors : per la produzione di testi o linguaggi di programmazione. I programmi previsti sono Beaver, Vim e Nano
    • Graphics : programmi per la gestione e il ritocco delle immagini. Xzgv per la visualizzazione, Xpaint per il ritocco e la creazione, Xzoom per la gestione
    • Office : per la produzione, la gestione, la consultazione e l'archiviazione di file per uso ufficio. I programmi previsti sono Ted come word processor, Slag come foglio elettronico, PDF viewer per la consultazione di file PDF, MSWord viewer per la consultazione di file prodotti con MS Word, PS viewer per la visualizzazione di file post script, Calculator in qualità di cacolatrice, Calendar, SQL Book per la gestione di database, Net Dictionary come dizionario online
    • Sound/MPEG/VoIP : per le esigenze multimediali e di comunicazione. I programmi sono Dmix come mixer del suono, gPhone per la telefonia via web e XMMS per la riproduzione musicale e multimediale.
    • Net : per la navigazione e per lo sfruttamento del network. I programmi prevedono Firefox e Dillo come browser web, Sylpheed come client di posta elettronica, AIM/IRC/ICQ per la messaggeria e la chat, SMB client per la condivisione di dati in rete , AxyFTP come client FTP, Telnet
    • Tools : strumenti utili alla gestione del proprio computer e della propria attività. Emelfm come file manager, Find per le ricerche nel sistema, Synaptic per la gestione dei pacchetti, Install to HD per la installazione di DSL su hard disk, XKill per chiudere programmi in stallo.
  • Games : per giocare con il computer
  • XShells : per accedere al terminale con diverse configurazioni
  • Desktop : per la gestione e la configurazione del desktop. Attraverso questo menu è possibile cambiare lo sfondo della scrivania e il suo comportamento, è possibile aggiungere o rimuovere delle icone, cambiare gli stili delle finestre e dell'ambiente e di apportare altre modifiche.
  • System : per la gestione e la configurazione del sistema in generale. Molto importanti sono le seguenti voci:
    • Mount Tool : ovvero lo strumento per gestire l'attivazione e la attivazione delle varie perifeiche (CD, USB, HD, Floppy)
    • Control Panel : per accedere al pannello di controllo
    • Printing/lpd : per la configurazione della stampante
    • Net Setup : per la configurazione dell'accesso al web sia con modem analogici che ADSL
    • Keyboard : per la configurazione della tastiera
    • Add users : per l'aggiunta di utenti
    • Set Date Time : per la modifica della data e dell'orario
    • Floppy Disk Tool : per la gestione dei dischetti
  • Window Manager per uscire dal WM, per riconfigurarlo, per riavviarlo o per passare ad un altro WM come JWM, quest'ultimo molto somigliante a quello di Puppy Linux
  • Run program
  • Power Down per spegnere o riavviare il computer.

UsabilitàModifica

Usare DSL in modo proficuo è abbastanza semplice. Si inserisce il CD nel lettore CD/DVD che deve essere il primo dispositivo ad avviarsi dal BIOS. Alla prima schermata semigrafica basta premere sul tasto "Invio" e il sistema si lancia
Il sistema quindi procede a caricare il kernel e per farlo richiede poche decine di secondi. Successivamente il boot del sistema ha una velocità stupefacente e il destop compare entro il terzo minuto dall'avvio.
A dispetto di Puppy che permette la rimozione del CD, in questo caso il CD non può essere rimosso.
Il sistema a questo punto deve essere solo scoperto e usato andando nel menu pincipale ed avviando una qualsiasi applicazione per osservare come si presenta graficamente e quali siano le possibilità offerte dal sistema. Noi abbiamo subito proceduto al settaggio della connessione al web attraverso uno strumento semigrafico a prova di idiota. Nell'arco di pochissimi click si è in grado di navigare in rete attraverso il classico browser open source, Firefox.
L'uso di programmi per ufficio può lasciare delusi in quanto si ha a che fare con strumenti poco potenti e un pochino rigidi, ma le esigenze principali possono certo essere soddisfatte.
Le necessità grafiche purtroppo sono destinate ad avere una soddisfazione parziale data la presenza di strumenti grezzi e primordiali, di poca intuitività per utenti di qualsiasi genere.
Si consiglia di consultare il manuale del sistema che si presenta come prima schermata una volta che DSL sia stato completamente caricato. Pur essendo in inglese offre numerose informazioni e utili consigli.
Noi abbiamo operato con DSL nella produzione di questo report, scritto e corretto con l'editor Beaver e testato con Firefox. Ci è sembrata una grossa limitazione il non poter disporre del lettore CD per ascoltare della musica e il fatto di non essere riusciti ad installare la stampante in quanto il programma di configurazione non è amichevole e del tutto testuale e in inglese. Anche il masterizzatore collegato a caldo, non è stato impiegato in quanto il programma di masterizzazione, completamente testuale, non ha permesso la adeguata configurazione.
Il collegamento a caldo delle periferiche è un problema notevole di questa distro che ha difficoltà al riconoscimento ed al caricamento.

PregiModifica

  • Velocità di caricamento del sistema
  • Buona dotazione software
  • Buona interfaccia grafica
  • Filemanager di utilizzazione abbastanza semplice
  • Possibilità di setaggio della tastiera

DifettiModifica

  • Reattività del sistema limitata dal riavvio del CD
  • Scelta della lingua limitata all'inglese
  • Distro sconsigliata a utenti novizi o casuali
  • Qualche problema nel ripristino della sessione alla disattivazione dello screensaver
  • Strumenti molto poco intuitivi specie al riguardo di grafico e settaggio delle periferiche

Collegamenti utiliModifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale