Wikia

LinuxWiki

Distro Audio

Discussione0
351pagine in
questa wiki
Audio icon 70px 12229.jpg
Avete mai sognato di costruire il vostro sistema musicale preferito? Ci sono molte interessanti soluzioni Linux Open Source libere al 100%, con potenzialità e caratteristiche dedicate alla musica, al suono ed anche alla produzione video.
Jacklab.png
JackLab Audio Distribution (Chiuso)
(JAD per abbreviare) è una distribuzione Linux dedicata specificamente ai musicisti e produttori che vogliono muoversi su una soluzione Open Source. Sebbene non sia nella sua versione finale, JackLab prova tenacemente a fornire ai suoi utenti gli strumenti audio migliori su una piattaforma open source. Gli sviluppatori hanno scelto openSUSE Linux quale distribuzione basale di JackLab, in quanto ritengono che sia quella meglio supportata, facile da usare e da configurare.
Musix.png
Musix GNU+Linux
Musix GNU+Linux &egrave: un'altra distribuzione Linux Open Source che vi suggerisco per provare gestire uno studio musicale, in quanto fornisce strumenti liberi e professionali per musicisti ed operatori audio. Musix permette di masterizzare CDs, pubblicare e stampare scores musicali, creare strumenti MIDI, registrare e riprodurre audio e MIDI, editare/mixare tracce audio, ridurre i rumori per ripristinare delle tracce, creare effetti audio in tempo reale e altro. Musix è supportato in diverse lingue come spagnolo, galiziano, catalano, basco, inglese, portoghese e francese e può essere usato per produzioni video e grafiche.
Ubuntustudio.png
Ubuntu Studio
Sebbene sia una nuova entrata nel mondo della creazione multimediale Open Source, Ubuntu Studio si trova al terzo posto per la sua vasta dotazione di strumenti audio, video e grafici. Come JackLab e Musix, Ubuntu Studio si orienta verso i professionisti. Ubuntu Studio (come suggerisce il nome stesso) deriva dalla distribuzione Linux del momento, Ubuntu Linux. Usando Ubuntu Studio il solo limite è la vostra immaginazione.
Lmms.png
Linux MultiMedia Studio
Linux MultiMedia Studio o LMMS abbreviando, è un altra distribuzione conosciuta che fornisce strumenti audio professionali per patiti della musica. Offre valide alternative ai popolari (ma commerciali e closed-source) programmi, tipo FruityLoops, Cubase e Logic. Linux MultiMedia Studio vi da la possibilità di produrre musica con il vostro PC attraverso la sintetizzazione/creazioni di suoni, arrangiamento, playing live con la tastiera e molto altro. Con Linux MultiMedia Studio potete produrre musica elettronica col vostro computer, quindi non avete bisogno di acquistare costoso hardware per avere ottimi suoni e creare musica.
Demudi.png
DeMuDI
DeMuDI sta per Debian Multimedia Distribution ed è una distribuzione basata su Debian con potenziamenti e obiettivi per la musica, il suono e la produzione video. Ciò che rende speciale DeMuDI è che è potenziato da un kernel con patches per migliorare le prestazioni audio. Il progetto DeMuDI contiene software per software di registrazione multitraccia, modellazione fisica e sintetizzazione analogica virtuale, beat boxes, sequenziatore MIDI, processori e sistemi Advanced Open Architecture Synthesis come Csound.
Dynebolic.png
Dyne
bolic : Dyne:bolic è una distribuzione Linux user-friendly costruita sulle necessità dei musicisti, creativi e attivisti come strumento pratico per la produzione multimediale. Vi permette di manipolare, registrare, modificare, codificare, convertire streams audio e video. Dyne:bolic è ottimizzare per funzionare su computer datati, trasformandoli in stazioni multimediali complete. Può essere usata come una console XboX.
64studio.png
64 Studio
Ancora una altra distribuzione Linux basata su Debian, 64 Studio contiene software libero e open source per la creazione di contenuti digitali sia su hardware i386 e x86_64! Si, avete letto bene, piattaforme a 64-bit. Pensando che oggi il 95% dei processori supporta la tecnologia a 64-bit, questo fa di 64 Studio una potente stazione multimediale. Troverete molti potenti strumenti dedicati alla produzione audio in 64 Studio, ma troverete anche software per produzione video e grafica 2D e 3D. 64 Studio è stato testato su dual Opteron, dual core Athlon 64 e Turion.
Startcom.png
StartCom MultiMedia Edition
StartCom MultiMedia Edition è una distribuzione Linux con uno studio di registrazione incorporato, piattaforma di manipolazione video ed Entertainment Center. La sezione di produzione musicale offre alcune applicazioni come Rosegarden, Audacity, Muse e molti, molti strumenti di manipolazione di effetti, sintetizzatori, samplers, sequencers. Prodotta sulle basi di Red Hat Enterprise, StartCom MultiMedia Edition può essere un potente studio di registrazione ed il suo uso richiede di documentarsi e informarsi in merito.
Apodio.png
APODIO
APODIO è un sistema operativo GNU/Linux che contiene strumenti audio, video e grafici. E' basato su Mandriva Linux ed è dedicato a musicisti e fan della multimedialità. APODIO può essere usato come Live CD o installato su una partizione del vostro hard disk.
m-dist
m-dist è un vecchio sistema Linux sintonizzato per uso di MIDI e audio. Non c'è software da installare in quanto si tratta di un Live CD di 144 MB. Include un sequenziatore MIDI, una workstation digitale, un connettore ALSA MIDI, drum machine ed un processore audio realtime.
Planet CCRMA
Planet CCRMA è un repository RPM che permette di orientare la distribuzione Fedora (fino alla release 8) verso le applicazioni musicali, installando un low-latency kernel per "azzerare" la latenza della applicazioni audio e rendendo disponibili un ampio numero di strumenti open-source per la produzione musicale, inoltre con l'uso di wine e wineasio permette anche l'utilizzo di strumenti virtuali con tecnologia VST. L'installazione è semplice e ben documentata. Planet CCRMA Una miniguida per VST in Fedora + PLanet CCRMA si trova in bubozot