FANDOM


Distrow.png
Benvenuti in questo primo numero annuale di DistroWatch Weekly!

Si, questa è la prima settimana del 2008 e questo significa che tra pochi giorni il lungamente atteso KDE 4.0 potrebbe essere pronto e pubblicato. Sebbene la release iniziale non fosse stabile come la attuale serie KDE 3.5, ha rappresentato una ottima base per un ambiente desktop veramente moderno che potrebbe equipaggiare molti computer nella prossima decade. Ma quanti di noi lo useranno di qui alla fine del 2008? Solo il tempo potrà dircelo. Nella sezione delle news, Red Hat presenta un nuovo Chief Executive Officer, Canonical abbandona il supporto long-term per Kubuntu 8.04, PCLinuxOS annuncia un nuovo computer desktop a basso costo ed avvia il ciclo di sviluppo per una release 2008 e Linux Mint ed Elive promettono nuove edizioni dei loro rispettivi prodotti. Felice anno nuovo e buona lettura!

News VarieModifica

Red HatModifica

Miniredhat.png
L'inatteso cambio di CEO presso Red Hat avvenuto appena prima di Natale, è stata la maggior discussione nei media Linux durante il periodo festivo alla fine del 2007. La mossa sembra aver causato molta sorpresa negli osservatori della azienda. Ma una volta che il panico si è spento, è divenuto chiaro che questo cambiamento era stato pianificato da tempo. Jim Whitehurst, il nuovo boss di Red Hat, ha rilasciato una breve intervista a News.com dove ha svelato il suo background tecnologico. E la reazione dei dipendenti di Red Hat? Max Spevack, il primo project leader di Fedora: "Matt Asay ha intervistato il nuovo CEO di Red Hat, Jim Whitehurst. Penso sia stata una grande intervista. Molte delle cose che Jim ha detto sono state discusse con me [...]."

KubuntuModifica

Minikubuntu.png
Un altro topic di grande interesse nelle discussioni online nel periodo natalizio è stato l'annuncio di Canonical secondo il quale la prossima release di Kubuntu 8.04 non sarà provvista della sigla LTS (Long-Term Support). La reazione iniziale degli utenti di Kubuntu è stata di incredulità (ancora una prova che gli utenti di KDE sono considerati di seconda classe secondo i progettisti), ma come è emerso successivamente, la decisione è puramente tecnica. Scott Remnant ha spiegato tutto in questo post della mailing list: "Potrà un bug di KDE 3.5 ricevere la stessa attenzione nel marzo del 2011? Nel rispetto degli accordi commerciali di Canonical con i propri clienti, chi ha siglato contratti e servizi con essa, deve essere sicuro di avere il supporto richiesto. La posizione di KDE appare chiara, KDE 4 è il punto di attenzione per gli sviluppatori; KDE 3.5 sarà supportato fino a quando KDE 4 non sarà pronto per il supporto." questa decisione vuol significare che gli sviluppatori di Kubuntu saranno più liberi di focalizzarsi su KDE 4 e sulla implemetazione di nuove dotazioni piuttosto che sull'opportunità che Kubuntu 8.04 sia una release LTS. Come sempre in una decisione di compromesso, c'è chi vince e chi perde...

PCLinuxOSModifica

Minipclinuxos.png
I sistemi desktop a basso costo sono sempre i benvenuti di questi tempi, quindi se vivete negli USA e state cercando un computer economico, c'è un altra opzione. Texstar, lo sviluppatore leader di PCLinuxOS, ha annunciato la disponibilità di un computer a US$150 con PCLinuxOS preinstallato: "Desktop IBM Net Vista ripristinati con PCLinuxOS 2007 installato. Intel PIII 900mHz, Intel chipset con scheda grafica integrata. Comprendono anche 256 MB RAM, 20 GB IDE HDD, 40x CD-ROM, schermo 15" LCD, tastiera, mouse ed un PCLinuxOS 2007 live CD fresco. Una parte di ogni vendita torna indietro per lo sviluppo di PCLinuxOS." Il sistema è disponibile presso LinFX.com.

Rimanendo in tema di PCLinuxOS, molti lettori hanno scritto a DistroWatch circa una nuova immagine CD che ha cominciato a comparire sui mirrors di download del progetto nel corso del weekend. PCLinuxOS 2008 "MiniME" edition sta per essere ufficialmente annunciato, ma sembra che una nuova realizzazione maggiore di PCLinuxOS sia in costruzione. Comprende il kernel Linux 2.6.22.15, KDE 3.5.8, X.Org 7.2, il Centro di Controllo di PCLinuxOS e l'installer del sistema Draklive-Install Enhanced. Gli utenti interessati possono scaricare la immagine del live CD da 300 MB da uno di questi mirrors od ottenere il file torrent da LinuxTracker.

Mandriva LinuxModifica

Minimandriva.png
Il CEO di Mandriva Francois Bancilhon ha pubblicato un sommario degli eventi importanti della compagnia nel corso del 2007 ed ha sottolineato alcune delle sfide per il nuovo anno. Al riguardo della distribuzione Mandriva ha rimarcato più che mai : "Abbiamo radicalmente cambiato gli affari della nostra distribuzione Linux tradizionale: la linea dei prodotti è stata semplificata, un forte risalto è stato dato ai nostri prodotti free (Mandriva Linux One e Mandriva Linux Free) e sul loro facile download, i prezzi sono stati radicalmente ridimensionati, l'iscrizione al Mandriva Club è divenuta libera, abbiamo investito molto sulla comunità e un nuovo sito è stato posto online. Abbiamo ottenuto calorose accoglienze per tutti questi cambiamenti." E cosa c'è in vista per il 2008? "Dal lato della comunità, vogliamo migliorare la nostra apertura, ascoltare la comunità, rafforzare le nostre relazioni, consolidare e potenziare il Club libero."

Linux MintModifica

Minimint.png
A seguito dell'ultimo numero di DistroWatch Weekly, molti lettori sono curiosi sulla nuova versione community di Linux Mint, una variante di Ubuntu sempre più popolare e amichevole. Come se avessero letto i loro pensieri, gli sviluppatori di Linux Mint hanno pubblicato tutte le risposte in questo blog post: "Andiamo subito ai punti che la gente vuole conoscere: la edizione KDE uscirà come una seconda BETA nei prossimi giorni. Sebbene sia estremamente stabile, alcuni piccoli problemi devono essere risolti prima del rilascio. L'ho già installata sul mio laptop e posso dire a tutti i fans di KDE che si tratta di una delle migliori release desktop KDE che abbia mai visto. Se vi è piaciuta Cassandra KDE CE, amerete sicuramente questa. La ISO sperimentale basata su Fedora sarà posticipata di altri 6 mesi in visione della prossima release Linux Mint 5, della traduzione di tutti gli strumenti 'mint', della Guida per l'Utente, e lo sviluppo di una alternativa a Giver (file-sharing facilitato attraverso la rete senza nessuna condivisione). La sperimentazione della ISO a 64-bit non sarà avviata durante questo ciclo di rilasci."

EliveModifica

Minielive.png
Linux Mint non è il solo progetto che ha annunciato interessanti novità dei propri prodotti; gli sviluppatori di Elive, un live CD basato su Debian ed equipaggiato con Enlightenment 17, hanno anch'essi pubblicato delle news circa alcune release in uscita per i prossimi mesi: "Elive sarà ora diviso in tre versioni - due saranno basate su Debian 'Testing' in funzione di avere molte applicazioni aggiornate e utenti felici! Un nuovo Enlightenment 17, meglio integrato, molte cose pronte all'uso, completa riscrittura del supporto WiFi, completa riscrittura del sistema live CD, nuovo aggiornamento del kernel, molte nuove dotazioni che vogliamo inserire (come sospensione e ibernazione), e molte altre cose che non vogliamo dire per non rovinare la sorpresa!" Nessuna informazione su quando potremo cominciare a vedere la nuova 3-edition Elive, ma come sempre, DistroWatch vi terrà informati.

Infine una rapida nota da LinuxQuestions.org che ha iniziato a raccogliere i voti per la sua annuale LinuxQuestions.org Members Choice Awards: "Benvenuti al LinuxQuestions.org Members Choice Awards 2007. Le categorie sono state scelte e i seggi saranno aperti presto. Ho pubblicato ora le nomine in modo da dare ai membri il tempo di inviare dei riscontri. Questo per consentire aggiunte e modifche prima che comincino le votazioni." Sul fronte delle distribuzioni, la votazione è stata suddivisa in Distribuzione Desktop dell'anno, Distribuzione Live dell'anno e Distribuzione Server dell'anno.

Release di sviluppo, inattese e di correzione di bugsModifica

Prossime release e AnnunciModifica

Nuove distribuzioni aggiunte alla lista d'attesaModifica

  • Damn Small BSD. Damn Small BSD (DSBSD) è un piccolo liveCD (50MB o meno) basato su FreeBSD, un ambiente desktop per sviluppatori e amministratori, ma comprende applicazioni che molti utenti troveranno pratiche. DSBSD ha Fluxbox window manager, Firefox, XMMS, un server SSH server, un mini web server, un visualizzatore VNC e molte altre applicazioni.
  • MIB Live Games. MIB Live Games è un liveDVD basato su Mandriva che fornisce i migliori giochi open source disponibili sul mercato. E mantenuto da Mandriva Italia, un gruppo ufficiale di utenti Mandriva in Italia.
  • p30x. p30x è una distribuzione basata su Slackware disegnata per un live CD o dispositivi di archiviazione USB.

DistroWatch databaseModifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale