FANDOM


Elive - Linux Magico

Elive
Ho avuto modo di provare Elive Unstable, la distro rilasciata proprio qualche giorno fa e di cui ho dato annuncio proprio da queste pagine. Sto scrivendo in Scite, il text editor di Elive e devo ammettere che pochi Linux hanno un aspetto grafico nativo così bello come Elive. Nemmeno MacOS X è bello così
Al di la di Beryl e delle tecnologie del desktop 3D, Elive offre una interfaccia grafica da leccarsi i baffi e come potete vedere dalla immagine sottostante, merita davvero di essere almeno provata in versione live.
Elive1

Ho avviato la seduta liveCD e il sistema si avvia rapidamente ed in circa 3 minuti si può godere di un panorama celestiale nel senso letterale del termine (con tante stelline che brillano dinamicamente sullo sfondo di un cielo azzurro e firmato dal tipico logo di Elive).
Certamente meno intuitivo di Ubuntu, questo sistema operativo dischiude le sue dotazioni facendo click con il tasto destro del mouse su un area libera della stupenda scrivania. Il menu, ombreggiato a dovere e munito di icone belle e definite, mostra le applicazioni divise per categorie e potremo notare come non manchi proprio nulla. L'utente potrà navigare, produrre, disegnare, ascoltare musica, vedere film, gestire il sistema, giocare ed emulare, quando e come vuole con il fior fiore del software dedicato a Linux.

Elive4

Vediamo un breve elenco delle dotazioni più importanti :

  • Internet
    • AMsn - per la messaggeria istantanea
    • Gaim - per la messaggeria istantanea
    • Firefox - per navigare nel web
    • Icedove
    • gFTP - per trasferire files con protocollo FTP
    • X-Chat - per chiacchierare in rete
  • Graphics
    • The GIMP - per la grafica Bitmap
    • GQ View - per gestire le immagini nel pc
    • GT Kam - per usare e configurare la fotocamera
    • Blender - per la grafica 3D
  • Sound
    • XMMS - per ascoltare musica al computer
    • Radio Stations - per sintonizzarsi sulle web radio
    • Grip - per estrarre brani dai CD audio
    • Rezound
  • Video
    • MPlayer - per vedere films al omputer
    • Oxine - come player multimediale
    • Kino - per produrre filmati
    • Cinelerra - per produrre filmati e DVD
    • Acidrip - per estrarre tracce video
  • Office
    • AbWord - come word processor
    • Gnumeric - come foglio di calcolo
    • Xpdf - per leggere e modificare file PDF
    • Xpad - come semplice blocco note
  • Utility
    • Thunar - come file manager
    • GTk Pod - per gestire i propri lettori mp3
    • Midnight Commander - come file manager
    • Brasero - per masterizzare CD/DVD
    • Gnome Baker - per masterizzare CD/DVD
    • Scumm
    • DosBox - per la virtualizzazione
    • GParted - per la gestione delle partzioni del disco fisso

Non si può certo dire che Elive manchi di qualcosa di importante e l'utenza di qualsiasi genere può trovare soddisfazione ad ogni bisogno, compresa la personalizzazione che può essere spinta in ogni dettaglio attraverso un pannello di configurazione animato che si avvia dal menu principale, sotto la voce Utility. Questo pannello permette di configurare sia l'aspetto grafico del sistema, sia il comparto relativo all'utente sia quello relativo al sistema vero e proprio. Naturalmente non manca l'installer grafico che viene preceduto da messaggi di avvertimento sul fatto che Elive Unstable èè, appunto, una versione instabile del sistema Elive e che ogni problema dovrebbe essere segnalato alla comunità Elive che potrà correre ai ripari. La mia prova
Elive si è adattato molto bene al mio portatile ed ha riconosciuto tutte le periferiche. In fase di avvio mi ha chiesto di scegliere la lingua con la quale lanciare il sistema (italiano compreso), poi mi ha chiesto di scegliere il tema di default, se Elive normale o la versione Night. Quindi mi ha chiesto di scegliere la risoluzione dello schermo; a questo punto Elive ha mostrato la sua bellissima interfaccia grafica ed una musichina di avvio ha completato il booting.
Ho quindi inserito una stickmemo USB ed Elive l'ha subito riconosciuta mostrandomi subito il contenuto, quindi il montaggio è avvenuto del tutto automaticamente.
Ho quindi lanciato GIMP per scattare le foto delle schermate che potete vedere in questo articolo e le ho salvate direttamente nella USB per poi trasferirle in Ubuntu, l'ammiraglia Linux.
Ho poi lanciato Scite per scrivere l'articolo che state leggendo ed ho esplorato il sistema che mostra tante belle cose ed una grafica veramente ricercata, bella, direi superlativa in quanto, pur non avendo Beryl preinstallato, gli effetti ombra, le animazioni, e gli effetti di transizione, sono degni della migliore tecnologia desktop 3D; non ci sarà l'effetto cubo o l'effetto Exposè, ma vi assicuro che se qualcuno di voi ama la grafica, Elive non lo lascerà deluso.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale