FANDOM


Feather Linux Pur essendo derivata da Knoppix e pur essendo parigrado di Damn Small Linux, Feather Linux non può vantare le stesse qualità e la stessa amichevolzza d'uso di quest'ultima e si colloca decisamente lontano da AUSTRUMI e da Puppy Linux che sono decisamente ad un livello superiore.
Feather Linux è una distribuzione Linux minimalista e dedicata a computer datati che possono vantare dotazioni hardware di scarse prestazioni. Le sue caratteristiche e le sue dotazioni determinerebbero un giudizio positivo, ma l'uso pratico invece ha scaturito un giudizio non certo esaltante. Vediamo perchè

I tempi di avvio sono certamente ottimi, nel giro di 3 minuti scarsi la distro può essere usata e ispezionata.
La distro basa il suo aspetto grafico e il suo interfacciamento su un Desktop Environment decisamente scarno come [[FluxBox[[, ma la scelta di diversi stili può senz'altro favorire l'utente nella configurazione dell'aspetto grafico. In ogni caso la distro si mostra con un ambiente cupo fondato su grigio antracite e profilature di blu, le finestre mostrano decorazioni al minimo. Le icone presenti sul desktop sono curate e intuitive e permettono un uso immediato dei programmi previsti.

La reattività del sistema cambia a seconda delle impostazioni scelte in fase di avvio. Di default la distro viene gestita interamente da CD per cui la reattività è relativa al riavvio reiterato del CD non appena si voglia avviare una applicazione o si impartisca un comando. Da questo punto di vista la distro è un po' lenta, ma in modo decisamene accettabile.
Se invece in fase di booting si sceglie di caricare il sistema nella RAM (che deve essere di almeno 128 MB), questi è reattivo in modo assolutamente adeguato con output in tempo reale per qualsiasi azione. Feather Linux offre strumenti adeguati ad un uso pressochè completo relativo alle necessità principali, tuttavia occorre ammettere che i programmi disponibili non sono certo di uso comune o di grande diffusione, ciò è necessario per far si che la distro sia contenuta in appena 50 MB. Strumenti di questo genere non sono adeguati ad una utenza alle prime armi. Vediamo quello he offre questa distro con l'uso delle icone presenti sul desktop.

  • Console : per accedere al prompt della shell
  • Xpdf : per la consultazione e la gestione di file PDF
  • Thunderbird : per la gestione della posta
  • Xcalc : una pratica calcolatrice
  • Firefox : il noto browser web
  • Scite : un editor
  • Zile : un editor in stile Emacs
  • Nano : un editor testuale
  • Abiword : un ottimo wordprocessor
  • Rox-filer : il filemanager
  • XMMS : il player multimediale
  • VNCviewer : il visualizzatore del network
  • gaim : per la messaggeria istantanea
  • Siag : il foglio elettronico
  • Dillo : un browser web molto leggero
  • Xpaint : un editor grafico minimalista
  • axyFTP : un client FTPs

Si nota quindi come sia possibile lavorare con questo sistema in modo soddisfacente, ma se si accede al menu principale è possibile lanciare numerose altre applicazioni, vediamone alcune :

  • gmPlayer - un player musicale moderno
  • aumix - per la gestione del suono
  • gqcam - per il collegamento alla videocamera
  • LinNeighborhood - per il controllo della rete
  • nicq - per chattare con protocollo ICQ
  • nirc - per chattare con protocollo IRC
  • Read RSS feeds - per leggere i file RSS
  • Edit RSS feeds - per modificare i file RSS
  • lilo config. tool - per la configurazione del bootloader
  • >PPP config. tool - per la configurazione della connessione analogica
  • DSL/PPPoE config. tool - per configurare la connessione ADSL
  • Sound Card config. tool - per configurare la scheda audio
  • Network Card config. tool - per configurare la scheda di rete
  • betaftpd - un server ftp
  • Printing - per la gestione della stampa
  • GCombust - per masterizzare CD/DVD
  • mountapp - per montare le periferiche (CD, USB, DVD, masterizzatori, ecc.)
  • Partimage - per il salvataggio delle configurazioni e la gestione delle parizioni
  • xzgv - un tile visualizzatore di immagini

E' evidente quindi che il sistema è riccamente dotato di applicazioni e utilità e permette all'utente di soddisfare le sue esigenze in moltissimi ambiti. Purtroppo il sistema non ci ha permesso di connetterci al web. Nonostante la presenza di un tool dedicato a questa configurazione, uguale a quello presente in altre distro parigrado, in questo caso non ci è stato possibile farlo funzionare e la connessione non è potuta avvenire. Abbiamo quindi proceduto a configurare la connessione analogica attraverso la shell andando a modificare i file /etc/chatscripts/provider ed il file /etc/ppp/peers/provider come utente root. Data la impossibilità di modificare questi files, abbiamo proceduto a modificarne i permessi, ma nulla è cambiato e la connessione non è mai andata a buon fine.

Il sistema mostra numerose possibilità di adattamento e modifica. Attraverso il menu principale e attraverso le utilità raccolte nella voce "Enhancements and Extras" è possibile procedere alla installazione di plugins per FireFox, di Python, di Ruby, di Opera browser, di Apache, di Audacity, di The GIMP, di Open Office, di Synaptic, di XFce e di altri pacchetti. E' possibile procedere alla installazione del sistema sull'hard disk, o di salvare le proprie configurazioni su CD o su USB pendrive, o di creare una ISO modificata secondo le proprie esigenze.
Attraverso il menu principale è posibile procedere a modificare la toolbar ed a cambiare gli stili del DE con la scelta tra 21 stili diversi.
Il sistema potrebbe essere proficuamente usato a diversi livelli di complessità se escludiamo necessità grafiche - che non possono essere soddisfatte se non scaricando e installando software aggiuntivo - e necessità di navigazione web dato che manca la possibilità di configurare la connessione.
Potrete notare la scarsa dotazione di immagini di questo report, ma in Feather Linux manca la possibilità di scattare schermate e riuscire poi a gestire il prodotto.

ConclusioniModifica

Definire Feather Linux un buon sistema sarebbe giusto, in effetti non manca niente per negare un simile giudizio, ma la asoluta impossibilità di connetterci al web ci ha veramente delusi. Svariati tentativi falliti a più livelli, ci hanno impedito di poter modificare i files relativi alla connessione rendendo di fatto il pc chiuso. Questo ci porta a definire Feather Linux un sistema inutile.
Pro

  • Velocità di caricamento del sistema
  • Reattività del sistema
  • Possibilità di utilizzare le periferiche di immagazzinamento (USB pendrive, CD, DVD)
  • Buona dotazione software
  • Filemanager di utilizzazione abbastanza semplice

Contro

  • Menu principale caotico
  • Scelta della lingua limitata all'inglese
  • Distro sconsigliata a utenti novizi o casuali
  • Impossibilità alla connessione web

Collegamenti utiliModifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale