FANDOM


Foresight Linux Live

Foresight2
Il team di sviluppo di Foresight Linux - una distribuzione Linux basata su rPath e provvista dell'ultima versione del DE GNOME - ha prodotto la versione LiveCD del proprio sistema operativo e io, dopo avere scaricato la immagine ISO (di 654.1 MB di ingombro) ed averla masterizzata con GnomeBaker alla velocità di 4x, mi accingo a riportare gli esiti della mia analisi del sistema.

Nutrivo molta curiosità per questo sistema dal bell'aspetto e non vedevo l'ora che fosse disponibile una versione live.

Nome e TipologiaModifica

Foresight Linux Live è una distribuzione Linux LiveCD orientata al desktop, derivata da rPath e fornita dell'ultima versione disponibile del Desktop Environment GNOME. In quanto LiveCD non richiede installazione e si avvia direttamente da CD. E' adeguata per computer con architettura i686.

TestModifica

Il test è avvenuto su un pc laptop BenQ 'JoyBook' R23E (AMD Sempron 3000+ a 1800 MHz, con 768 MB di RAM e scheda grafica VIA Technologies) sia con l'uso del CD sia con l'emulatore QEMU. Nella prova effettuata con l'uso del CD tutto l'hardware del pc è stato riconosciuto, ma la configurazione delle periferiche USB è fallita.
Con l'emulatore il caricamento del sistema si è interrotto subito e il processore emulato non è stato riconosciuto o configurato e il test è abortito.

Opzioni e Tempi di avvioModifica

Dopo l'inserimento del CD nel lettore e il riavvio del sistema compare la bootscreen che non offre opzioni e basta premere il tasto 'Invio' per avviare il processo. Se non lo si preme, il boot parte ugualmente dopo 5 secondi. Il caricamento del sistema è testuale e non c'è una bootsplash.
Una volta completata la fase preliminare si accede ad una schermata di login. In essa ci sono i normali campi di immissione dell'userID e della password, ma per questa edizione live è prevista una ulteriore finestra, posta al lato sinistro della schermata, con la stringa di testo "Click here to login". Basta cliccare su essa per accedere al sistema senza immettere altro. E' altresì offerta la possibilità di settare la lingua preferita - compreso l'italiano.
La splash di GNOME avvia il caricamento dei servizi e del FileManager e si giunge finalmente sulla scrivania di Foresight nel giro di circa due minuti.

Ambiente grafico e AspettoModifica

Foresight è un sistema che, come detto, si avvale della ultimissima versione di GNOME e si può affermare che ne sia il testimonial operativo. La versione che equipaggia questa edizione Live di Foresight ò la 2.18.1 e il suo aspetto è come sempre ordinato e bello.
La scrivania mostra uno sfondo in tonalità verde smeraldo con motivi curvilinei molto eleganti. Le icone presenti sulla scrivania sono in tutto 5 (Computer, live's Home, cdrom, Gnome Annual Report.pdf, Trash).
La Taskbar posta in basso è priva dell'icona del cestino e mi sembra una grave mancanza.
Il Dock in alto mostra l'icona di GNOME abbinata ad una delle solite tre voci di menu di questo DE (Applications, Places, System) e l'unica icona presente è quella di Evolution, il gestore di email. Sulla destra del dock ci sono le icone di Beagle Search per la ricerca dei files, di Glipper per le note e manca l'icona di spegnimento.
Sinceramente le mancanze segnalate mi lasciano un po' attonito. GNOME è un software improntato all'usabilità e l'assenza di due icone fondamentali come il cestino e lo spegnimento mi sembra un regresso.
Naturalmente il menu principale è organizzatissimo e dotato di applicazioni per usi quanto mai diversificati del computer.

Dotazione SoftwareModifica

Foresight Linux Live è un sistema dotato del Kernel Linux kernel 2.6.20 ed è modicamente ricco, dotato di applicazioni per vari usi, dal multimedia alla grafica, dall'ufficio alla programmazione, dalla gestione di network alle comunicazioni nel web. Si intuisce come la dotazione di software sia dipendente dal tipo di versione del sistema operativo e dato che si tratta di una edizione Live non installabile, i progettisti si sono astenuti dall'inserire il gestore dei pacchetti ed un browser per la navigazione nel web. Comunque vediamo le dotazioni di maggior rilievo rintracciabili nell'ordinato, consueto menu del Desktop Manager.

  • Accessibility
    • On Screen keyboard
    • Orca Screen Reader and Magnifier
  • Accessories
    • Tomboy per le note e gli appunti
    • gDesklets quale gestore delle applets del desktop
  • Graphics
    • F-Spot per la visualizzazione delle immagini
    • The GIMP
  • Internet
    • Gaim per la messaggeria istantanea
    • Liferea per la lettura dei Feed
    • XChat IRC per chiaccheierare in rete
  • Office
    • Abiword come wordprocessor
    • Evolution come gestore delle email
    • Gnumeric per i fogli elettronici
  • Sound & Video
    • Banshee Music player
    • Movie Player per la visione di films
  • System Tools
    • Avahi SSH / VNC / Zeroconf per la gestione del network
    • Bluetooth
    • NVIDIA X server settings per la configurazione di schede grafiche NVIDIA

Come si nota ci sono gravi mancanze e vere e proprie incoerenze. Mi chiedo come i progettisti abbiano potuto escludere dal sistema un browser web, mentre si siano ricordati di inserire XChat IRC. E' una privazione importante che impedisce un uso ed un test adeguato del sistema e se anche la scelta di non includere un browser web fosse stata dettata dall'esclusivo uso in veste di liveCD, mi chiedo perchè inserire Gaim o Liferea.
Altra grave mancanza è quella del package manager. E' vero che con una distro liveCD non è possibile installare nulla nel sistema, ma almeno illustrare all'utente con quale strumento avrebbe a che fare una volta installato Foresight, non sarebbe stata una cattiva idea. In questo modo non è possibile sapere se si avrà a che fare con pacchetti .deb, .rpm, tar.gz o di altro tipo.
Ulteriore grave mancanza, che mostra una sostanziale incoerenza nelle scelte, è quella di non includere uno strumento per la configurazione di una connessione al web.

UsabilitàModifica

Duole ammettere che la versione Live di Foresight non serve proprio a nulla se non giocare. Non è possibile ascoltare la musica di un CD o vedere un film (visto che il lettore è occupato dal CD del sistema), non è possibile navigare nel web (data l'assenza di un browser e della possibilità di configurare una connessione), non è nemmeno possibile salvare un file o delle immagini in una memoria stick, dato che 'udev' viene disabilitato all'avvio e comunque la periferica è inaccessibile. Insomma non si può fare altro che avviare il sistema, stare a guardare quello che c'è dentro, giocare ad uno dei soliti giochi di GNOME e poi chiudere. Per fortuna i processi di chiusura sono rapidi.
Foresight Linux LiveCD è, in buona sostanza, una brutta e inutile vetrina nella quale osservare quello che, in teoria, dovrebbe esserci dentro al sistema completo.
Tra l'altro questa edizione LiveCD non è nemmeno installabile; scelta poco condivisibile dato che ormai tutte le distro maggiori, o quelle che ambiscono a divenirlo, offrono una edizione Live/Installabile del loro sistema.

PregiModifica

  • Bellezza

DifettiModifica

  • Mancanza degli strumenti oggi irrinunciabili anche per le distro live
  • Usabilità ai minimi sostenibili

Links utiliModifica

ConclusioniModifica

Foresight Linux Live è un tentativo, deludente, di mostrare ai possibili utenti, quello che offre la versione installabile del sistema, ma sono stati commessi errori importanti che ho illustrato dianzi. Se proprio un utente è incuriosito da Foresight Linux, tanto vale che scarichi, masterizzi e installi la versione completa che, mi auguro, abbia quello che clamorosamente manca alla versione "dal vivo".

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale