FANDOM


Goblinx
Tra le tante distro provenienti dalla calda terra brasiliana, GoblinX ha caratteristiche grafiche del tutto distanti da quelle che contraddistinguono la maggior parte delle distro Linux. L'uso di colori caldi e "sfacciati" conferiscono alla distro un aspetto psichedelico, difficile da non notare.

Fondata su basi Slackware Linux, Goblinx è il risultato di una evoluzione ben ponderata e progressiva che lascia l'utente soddisfatto dall'uso di tale distro. Il kernel offre un livello di aggiornamento di tutto rispetto, mentre l'impiego di un Desktop Environment come XFce, porta la distro a livelli di ricercatezza grafica di altissimo livello. Anche la dotazione software lascia ben impressionati e l'intero parco software risulta essere una summa di applicazioni tipiche di KDE unite a programmi tipici di GNOME, il tutto per offrire all'utenza il meglio del meglio. Nel corso di questo report potremo capire perchè questa distro merita attenzione. I tempi di avvio e completamento del caricamento sono sufficientemente ristretti. Nel nostro test la distro era pronta all'uso nel giro di circa 3 minuti. La bootsplash di tipo grafico contiene le indicazioni per l'uso dei tasti funzione; la procedura di avvio è consistita nel premere il tasto "Invio". Dopo il consueto elenco di operazioni di boot, la distro richiede l'inserimeto di userID (root) e di password - chiaramente indicate - a cui segue l'impartizione del comando di avvio di X (startx) per poter accedere all'interfaccia grafica del sistema. La distro ha magicamente riconosciuto tutto l'hardware applicato al computer e questo la colloca tra le distro di uso universale (o quasi!).

Goblinx2

Gli autori di GoblinX si sono sbizzarriti nella produzione di interfacce assolutamente non comuni in grado di stupire qualunque utente. L'uso di frattali, immagini 3D ed altre soluzioni cromato-grafiche ha portato alla produzione di un desktop molto bello e ... strano.
Le finestre dei vari programmi e strumenti hanno un aspetto ricercato e desueto, mentre le icone del sistema mostrano la ricerca di originalità a scapito della intuitività. L'assenza di inutili animazioni favorisce la rapida reazione del sistema. Essendo un sistema completo e complesso, non può risiedere nella RAM e viene quindi gestito da CD, il che lo rende modicamente reattivo agli input dell'utente. Tuttavia il sistema reagisce abbastanza prontamente e nei nostri test abbiamo avviato numerose applicazioni e scattato diverse screenshots senza dover attendere esageratamente che il sitema reagisse; diciamo che dal momento dell'impartizione del comando all'ottenimento dell'output, trascorrono pochi decimi di secondo.

Goblinx5

GoblinX offre un parco software di prima scelta e completo di applicativi conosciuti e di uso comune. L'utente può con comodo affrontare impieghi disparati che vanno dalla grafica al multimedia, dagli impieghi di ufficio alla programmazione, dal settaggio del sistema alla implementazione di nuovi applicativi.
Sono previsti programmi tipici di ambiente KDE e strumenti propri di GNOME, ma i comuni denominatori di questi programmi sono affidabilità, solidità, potenza e facilità d'uso. Vediamo quello che offre GoblinX

  • Editors
    • Kate - un avanzato editor di testi
    • Kedit - un semplice editor di testi
    • Kwrite
    • Leafpad - un pratico blocknote
    • Xedit
  • Games
    • KMahjongg - il classico gioco cinese
    • Kmines - la versione libera del campo minato
    • Kreversi
    • LBreakout 2
    • SuperTux
    • Spider
  • Graphics
    • The GIMP - il potentissimo programma di grafica bitmap
    • Gwenview - il pratico, potente visualizzatore di immagini
    • Kruler
    • Ksnapshot - per catturare delle schermate
    • Qivss
    • SlideShow - per creare delle proiezioni di immagini
    • Xv
  • Packages
    • Installpkg - per installare nuovi pacchetti
    • Kpackage - il gestore di pacchetti per KDE
    • Removepkg - per rimuovere pacchetti
    • Upgradepkg - per aggiornare i pacchetti
    • Xarchive
  • Internet & Network
    • ADSL Internet - per configurare l'accesso ADSL a internet
    • Akregator - per consultare i feed RSS
    • D4X
    • Configure Network - per la configurazione di una rete di computer
    • DHCP Network - per configurare il DHCP
    • FireFox - il noto browser libero
    • Firewall - per usufruire di una protezione
    • Gaim - per la messaggeria istantanea
    • Kmail - per la gestione della posta elettronica
    • Konqueror - il noto browser per KDE
    • KPPP - per gestire la connessione analogica
    • XChat - per chiacchierare in rete
  • Multimedia
    • Audio CD Ripper - per l'estrazione di brani muicali da CD
    • DVD Player - per guardare DVD al computer
    • K3B - per masterizzare CD e DVD
    • MPlayer - un lettore multimediale
    • XFce Player - un player per XFce
    • XMMS - il noto player multimediale
    • ZMixer - per la gestione del suono
  • Office
    • Abiword - un pratico elaboratore di testi
    • Gnumeric - il foglio elettronico
    • Kfax - per l'invio di fax
    • Kghostview - per visualizzare i file PS
    • Kontact - per la gestione degli indirizzi e dei contatti
    • Korganizer - un pratico organizer
    • Kpdf - per la gestione dei files pdf
    • Xpdf - per la gestione dei files pdf
  • System
    • Active USB - per la gestione e l'esporazione delle prese USB
    • Calendar - per configurare il calendario
    • Explorer - per l'esplorazione del filesystem e del sistema in generale
    • Print Manger - per la gestione delle stampanti e dei processi di stampa
  • Utils
    • Ark - per la gestione degli archivi
    • File Manager - Xffm
    • Kcalc - una pratica calcolatrice
    • Kdict - un utile dizionario online
    • Konsole - per accedere al prompt della shell
    • Xfsamba - per la condivizione di files
    • Xkill - per terminare un programma in stallo

La connessione al web non presenta problemi di sorta e grazie al potente tool di configurazione KPPP, connettersi al web risulta immediato e di facile ottimizzazione. Basta cliccare sulla voce KPPP della sezione "Internet & Network" del menu principale per accedere alla finestra di configurazione/connessione. Dovremo solo cliccare sul pulsante "Configure" per accedere all'interfaccia di configurazione.
Dovremo dare un titolo alla connessione (Libero ad esempio) digitando il nome nel box apposito. Quindi per inserire il numero telefonico dobbiamo cliccare sul pulsante "Add" a cui segue la finestrella dove è presente il box per l'inserimento del numero. Fatto questo si clicca su "OK" della finestrella e di nuovo su "OK" nella finestra di inserimento dati account.
A questo punto si deve impostare il modem. Nella stessa finestra dovremo cliccare sulla linguetta "Modems" per accedere alla finestra di configurazione. Dovremo dare un nome al modem inserendolo nel box apposito (Modem Name).
Quindi dovremo individuare la porta alla quale è collegato il modem e supponendo che si tratti di una porta seriale, di solito il percorso (path) è /dev/ttyS0 . Per sapere se il modem è collegato e "visto" dal sistema lo si puà interrogare. Dovremo quindi cliccare sulla linguetta "Modem" e nella finestrella occorre cliccare sul pulsante "Query modem...".
Il gioco è fatto. Dobbiamo cliccare su "OK" nella finestra del modem per tornare alla finestra di configurazione del collegamento nella quale dovremo cliccare su "OK" per rientrare nella finestra di collegamento vero e proprio.
In questa ultima finestra dovremo inserire l'UserID e la password, datici dal provider all'atto della sottoscrizione dell'account per il collegamento a internet, e cliccare sul pulsante "Connect".

Questo sistema si presta ad un uso quanto mai vario e ogni tipo di utenza può ottenere soddisfazione nell'adempiere alle proprie necessità. Per prima cosa sarè bene settare la tastiera e per farlo basta aprire il menu principale, cliccare sulla voce "Setting" e poi sulla voce "Keyboard". Una volta apportate le opportune modifiche, si può procedere a navigare in internet attraverso FireFox. Poi è naturalmente possibile importare documenti attraverso una normale USB pendrive che verrà riconosciuta dal sistema e che potrà essere rintracciata aprendo il menu principale, cliccando sulla voce "System" e poi sulla voce "Active USB". Nella finestrella che compare, si dovrà identificare il dispositivo con la sigla "sdbx" dove"x" è sostituito dal numero relativo alla presa USB alla quale è collegata la stickmemo USB.
Tra le utilità presenti c'è anche un pratico installer semigrafco che porterà l'utente ad installare GoblinX nell'had disk del proprio pc, basta andare nel menu principale e cliccare sulla voce "Go Install..." per accedere al primo passaggio del processo di installazione.
Insomma GoblinX è solo da usare e da godere nella sua potenza e nelle sue dotazioni

ConclusioniModifica

GoblinX si è mostrato, nei nostri test, un ottimo sistema operativo, ma abbiamo riscontrato un evidente richiesta di elevate prestazioni da parte della macchina. Il processore lavora ad elevate temperature e il raffreddamento comporta un ripetuto avvio della ventola, cosa che non avviene con distro apparentemente simili.
Anche la fluidità grafica non è delle migliori; il puntatore del mouse si muove a scatti e questo può essere dvuto ad un cattivo settaggio della scheda grafica, eppure il DE è uno dei più leggeri in circolazione. Abbiamo avuto difficoltà a giocare con uno dei programmi ludici previsti dal sistema e questo ci ha un pochino delusi.
In linea generale si può affermare che con un hardware di maggiori prestazioni il sistema sia assolutamente godibile. Pro

  • Ottimo riconoscimento dell'hardware
  • Ottima interfaccia grafica
  • Facile configurabilità del sistema e delle utilità
  • Ricca dotazione software che contempla programmi di grande levatura

Contro

  • Richiesta di elevate prestazioni all'hardware
  • Comportamento scattoso del puntatore del mouse e impossibilità all'uso di giochi
  • Icone degli applicativi non molto intuitive
  • Distro dedicata a computer non troppo datati
  • Impossibilità all'uso del lettore CD/DVD impegnato all'avvio dei programmi

Collegamenti utiliModifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale